Come scegliere il miglior servizio fotografico per il tuo matrimonio

Angelo Oliva Fotografo

miglior_fotografo_matrimonio

Dare consigli su come scegliere il miglior servizio fotografico per un matrimonio non è certo semplice, soprattutto se si considera che la fotografia è una vera e propria arte e, come tutte le forme artistiche, è strettamente legata ai gusti personali.
E'' pur vero tuttavia, che quando si sceglie un fotografo per matrimoni vi sono determinati elementi oggettivi ai quali è indispensabile porre attenzione, se non si vuole rischiare di veder rovinato per sempre il servizio delle proprie nozze.
La prima fase è quella della ricerca di un fotografo da contattare. Sicuramente nella tua zona ci saranno decine e decine di professionisti pronti a offrirti il servizio migliore che si possa desiderare. Ma è davvero così? Tutti quei fotografi saranno davvero in grado di scattare foto che corrispondano al tipo di servizio che stai cercando? Per capirlo ti consiglio in primo luogo di fare un giro tra i vari siti internet e andare alla ricerca del portfolio di fotografia. Soltanto osservando gli scatti del fotografo potrai infatti capire se il genere di servizi matrimoniali che egli realizza rispecchiano o meno i tuoi gusti personali.
Parti dal presupposto che al giorno d''oggi i servizi fotografici di matrimonio vengono realizzati principalmente in due modi. La prima possibilità che viene offerta agli sposi è quella di optare per un servizio fotografico classico, di quelli che consistono nella realizzazione di foto per lo più statiche, in cui gli sposi sono immortalati in pose costruite. La seconda opzione, invece, è il reportage di matrimonio, la formula che negli ultimi tempi sta andando per la maggiore tra le giovani coppie di sposi. In questo secondo caso si va a realizzare un servizio i cui protagonisti possono essere tutti i partecipanti alla cerimonia, nessuno escluso. Il compito del fotografo, in questo caso, è quello di cogliere gli attimi più belli della festa, le espressioni più significative. Questo significa che nel servizio fotografico di matrimonio si ritroveranno la commozione dei parenti, la gioia dei più piccoli, divertiti nel lanciare riso e petali di rosa, ma soprattutto l''amore tra i due novelli sposi. Il sentimento che viene fuori dalle espressioni naturali è senz''altro più bello di quello costruito e per questo le foto in stile reportage sono in grado di arrivare dritte al cuore di chi le guarda e di sollecitare i ricordi di chi ha vissuto in prima persona quelle emozioni.
Dopo aver visionato il portfolio del fotografo, se pensi che il suo stile possa essere quello che fa al caso tuo, ti consiglio di contattare il professionista per fissare con lui un appuntamento e parlare di persona. Tu potrai spiegargli quelle che sono le particolarità che hai in mente per le foto del matrimonio e lui ti spiegherà come è solito operare, quali strumenti usa, se normalmente si fa accompagnare da uno o più assistenti e via dicendo. Questi dettagli assumono infatti una rilevanza notevole quando si parla di servizi fotografici di matrimonio. Ad esempio è importante valutare il tipo di attrezzatura che il professionista ha intenzione di impiegare, così come va considerato nel suo complesso il team che lavorerà con lui. Quando si realizza un servizio fotografico così importante non ci si può permettere di perdere tempo. Si deve essere pronti in ogni istante a cogliere i momenti più emozionanti della cerimonia e per questo è fondamentale che il fotografo sia affiancato da un team di altri professionisti e di assistenti che gli consentano di agire velocemente, di realizzare rapidamente gli scatti con la giusta luce, ma soprattutto che gli permettano di coprire le diverse angolazioni da cui alcuni momenti importanti possono o meglio, devono, a volte essere ripresi. Il gruppo di professionisti dovrà dividersi ad esempio per quanto riguarda i due servizi distinti da effettuare a casa dello sposo e a casa della sposa. Al momento dell''uscita dalla chiesa, solo per fare un altro esempio, sarà opportuna la presenza di almeno due fotografi, per immortalare il momento sia da dietro che davanti. Di esempi di questo tipo ne potrei portare altri mille, ma in questo momento mi interessa spiegarti semplicemente come scegliere il miglior servizio fotografico per il tuo matrimonio.
Chiarito dunque il concetto dell''importanza del team che affianca il professionista, il consiglio che posso darti è quello di stilare una vera e propria lista dei dettagli più importanti del tuo matrimonio, i particolari che non vorresti perdere per nessuna ragione al mondo. Il fotografo saprà così, con esattezza cosa non dovrà assolutamente dimenticare di fotografare e potrà accontentare le tue richieste nel migliore dei modi. Faccio un esempio, anche in questo caso, per chiarire meglio il concetto. Immaginiamo che il cuscino per le fedi ti sia stato regalato da tua madre e che quest''ultima lo abbia ricamato a mano. Ovviamente vorrai ritrovare nel servizio almeno uno scatto che lo immortali. Il fotografo però non può saperlo ed ecco il motivo per cui torna utile confrontarsi direttamente con il professionista ed elencargli tutto ciò che si vuole ritrovare nelle foto che scatterà .
A questo punto non vi resterà che accordarvi sul costo, ma ricorda, se posso darti un ultimo consiglio, di non puntare troppo al risparmio e di valutare invece sempre il rapporto qualità -prezzo, per evitare delusioni irreparabili.